[Istantanea][Mente] – у марини| a Marina

Marina Abramović

– Attraversare i muri | un’autobiografia –

Un regalo.

Un pensiero che diviene azione, che profuma di vita, di desiderio e di scoperta. Un regalo che profuma d’amore. Anche non sapendolo, non potendolo capire da subito.

Uno dei libri più belli e significativi che abbia mai letto. Un libro che, uscendo fuori dagli schemi, ha aperto una porta sullo spazio/tempo dandomi una visione della vita e dell’Arte opposta. Diversa.

Consapevole.

Folle.

Nuova.

Un libro che chiunque si occupi di Arte, in qualsiasi forma, dovrebbe leggere. Un punto di vista incredibile, bello, avvincente.

Nel mio omaggio, un ritratto a Marina, assieme a un ringraziamento.

P.S: dove vai pomeriggio? Vado a comprare il libro della Abramović.

Si, a te.

Grazie.

Hai aperto i miei confini, il mio cuore, la mia mente.

Musa.

Vita.

Tu: Compralo qui

Se si fa esperimenti, è inevitabile sbagliare. Sperimentare significa andare in territori dove non sei mai stato, dove il fallimento è molto probabile. Come fai a sapere che ce la farai? Per prima cosa bisogna avere il coraggio di affrontare l’ignoto. A me piace vivere in nelle terre di mezzo, nei posti dove ti lasci alle spalle la comodità della tua casa delle tue abitudini e ti apri completamente al caso. M.A.

у Марина
Fuji Instax Square
Acetone iniettato in sviluppo
Ready-Made | Manipolata

Marina Abramović e James Kaplan, Attraversare i muri. Un’autobiografia, Milano, Bompiani, 2016, ISBN 9788845283192.

26 Comments

  1. Buongiorno Daniele! Buona domenica!
    Hai fatto una recensione suggestiva, come sempre fai affiorare i brividi sulla pelle, ogni volta che scrivi, che parli, che respiri!! Marina la conosco, estrema, surreale, al limite della follia…
    e alla fine si è rivelata una Donna, come tutte le altre… Travolta da un amore, dall’Amore, per un uomo (artista come lei) che, come tanti uomini, l’ha amata, certo, ma poi l’ha abbandonata, proprio nel lungo cammino di riconciliazione, ricongiunzione, sul tracciato della Grande Muraglia.
    E’ lì che l’ho amata di più. Un’artista, una donna, un’anima sensibile, oltre l’apparenza, giudicata dai tanti irriverente, insana, grossolana.
    Grazie Daniele ❤

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.